L’Unaproa è l’associazione dei produttori ortofrutticoli agrumari e di frutta in guscio. Si tratta di un’associazione giovane. Il suo riconoscimento a livello giuridico, infatti, è avvenuto nel 2003, anno in cui è stata ufficializzata la sua entrata nel ministero per l’agricoltura e forense. Nel 2005, inoltre, l’Unaproa è diventata un’organizzazione comune e – in questo modo – sono ulteriormente migliorati i mercati ortofrutticoli e la loro gestione da parte delle associazioni.

La nascita di Unaproa

I riconoscimenti a livello giuridico delle associazioni che tutelano i produttori ortofrutticoli e di frutta in guscio consentono di avere maggiori garanzie sia ai consumatori che agli stessi produttori. La tutela giuridica, infatti, è sinonimo di maggiore qualità della crescita e nella selezione del prodotto ortofrutticolo e – in tal senso – le associazioni di questi produttori rappresentano il primo bollino di qualità impresso su ogni prodotto. Le associazioni dei produttori ortofrutticoli agrumari e di frutta in guscio sono riconosciute a livello europeo e, tra gli altri compiti, hanno anche quello di aggregare nuove associazioni di produttori ortofrutticoli ed avviare i nuovi produttori al processo di riconoscimento qualitativo disposto dalle normative europee.

La tutela dei produttori

Il riconoscimento a livello europeo di un produttore ortofrutticolo produce una serie di vantaggi. Il primo vantaggio va al produttore stesso che, grazie al sostegno della comunità, è in grado di chiedere e ottenere finanziamenti dalla comunità volti alla valorizzazione della propria azienda e alla tecnicizzazione del processo di produzione della frutta. Il secondo vantaggio va al consumatore che – grazie al filtro qualitativo imposto dalla comunità – avrà maggiori garanzie di sicurezza circa la provenienza dei prodotti ortofrutticoli. La comunità europea, infatti, attraverso queste associazioni gestisce anche il ritiro dal mercato di prodotti nocivi o potenzialmente nocivi per la salute. Al momento l’Unaproa gestisce e coordina oltre quarantacinque associazioni di produttori ortofrutticoli. Altre sette organizzazioni sono in fase di aggregazione all’Unaproa e tutte queste organizzazioni messe insieme ogni anno muovono oltre un milione di tonnellate di prodotti ortofrutticoli e frutti in guscio. Grandi numeri in un grande mercato sempre più tutelato dall’Europa.

Foto: Carmen SteinerSimilar Posts: