Prodotti culinari italianiUno dei punti di forza dell’economia italiana è sicuramente il cibo. Prodotti tipici e vini, in effetti, rappresentano da sempre una delle principali attrazioni turistiche del bel paese. Ogni regione, infatti, cerca di investire molto– sia in termini economici che temporali – in effetti, fiere e sagre volti alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari del proprio territorio.

Gli incontri dedicati ai prodotti ittici

Dalla Sicilia alla Sardegna, passando per la Campania e l’Umbria e l’Emilia Romagna, l’Italia è tutta un pullulare di eventi e fiere dedicate al cibo e ai migliori prodotti culinari. Tuttavia, se nel mondo l’Italia è famosa principalmente per la pizza e gli spaghetti, è sufficiente fare un salto per uno dei grandi eventi enogastronomici italiani per capire come qui sia davvero tutto buono. Gli eventi enogastronomici più importanti a livello nazionale sono molti. Innanzitutto c’è la biennale dei prodotti ittici che si svolge a Verona, dove al di là del cibo è possibile anche restare aggiornati circa le nuove tecnologie e i nuovi strumenti informatici finalizzati al miglioramento degli alimenti ittici. Sempre al mondo della pesca (e quindi del pesce) è dedicato uno degli eventi più importanti della Romagna: il Mediterranean Seafood. Come si intuisce già dal nome questa fiera, che si svolge ogni anno a Rimini, è completamente dedicata al pesce. Sempre a Rimini, inoltre, si svolge il BTC, un evento molto rinomato durante il quale è possibile conoscere le specialità tipiche dell’Emilia Romagna ma si possono trovare anche espositori di catering che provengono da ogni zona d’Italia.

Dal gelato al tartufo

Inoltre a Belluno ogni anno si svolge un importante evento dedicato interamente al gelato, il Mig; mentre a Torino si svolge ‘ Dolci e cioccolata, una fiera dedicata all’esposizione di dolci che viene allestita la Lingotto di Torino. Gli altri eventi gastronomici più importanti d’Italia sono il Sol che si svolge a Verona ed è dedicato all’olio, il TirrenoTrade di Massa Carrara, la Fiera del tartufo bianco di Alba, la Sigep che pure ha sede a Rimini, la Falime a Cosenza e il Good che si svolge a Udine. Proprio al Good, oltre alla degustazione dei prodotti tipici, i visitatori possono seguire un vero e proprio corso di educazione al cibo.

Foto: Lsantilli – FotoliaSimilar Posts: